Finzione e Realtà

Chi sa capire dove bisogna guardare per non oltrepassare quella sottile linea che demarca il reale ?
CHIIIIIIIIIIIII mi chiedo e mi richiedo ? CHI ci assicura che noi siamo reali e una proiezione computerizzata sia irreale ?
un attore quando recita ... sta fingendo.... ma come si fa ad interpretare così bene una scena senza traslare tutto nel reale ?

Chi ci assicura che ciò che tocchiamo, ciò che ci cironda sia presente in questo momento chi ci dice che sia proprio come le stelle che ci appaiono come erano...

Chi ci assicura che la nostra dimensione sia proprio  quella che ci appartiene ??? ma ... non lo sappiamo oppure non lo so io...
pultroppo non mi è concesso di oltrepassare questi limiti...... sempre se esistono limiti.... voi che dite ?
perchè quando si parla di limiti si dice che tendono all'infinito? che vuol dire .... se io non passo di un punto come mi ritrovo sopra... che senso ha ... perche parlare di asindoti e cavolate varie orizzontale verticale... ma la scienza si basa su queste cose e forse .... e proprio la razionalità il limite del progresso.

 


scrivimi

Copyright © 2002-2003

Silvio Passalacqua

WebMaster - Programmatore

Tutti i diritti riservati